lunedì 23 gennaio 2012

Il nuovo redditometro 2012: reddito e tenore di vita. L'elenco delle voci

Il redditometro è lo strumento a disposizione dell'Agenzia delle Entrate per scoprire incongruenze tra reddito dichiarato e tenore di vita. Si applica alle persone fisiche e non alle imprese.
Secondo quanto riportano all'Agenzia
Nell’ambito del nuovo redditometro vengono allo stato prese in considerazione oltre 100 voci, rappresentative di tutti gli aspetti della vita quotidiana, indicative di capacità di spesa, che contribuiscono congiuntamente alla stima del reddito.
Le famiglie considerate sono 22 milioni, per circa 50 milioni di individui. Vi saranno diverse categorie di famiglie considerate: persona sola o coppia, fasce di età -fino a 35 anni, da 35 a 64 anni, sopra i 64 anni- e presenza o meno di figli, nonchè una suddivisione per aree geografiche.
L'Agenzia delle Entrate ha preparato anche una presentazione in Power Point (disponibile qui) in cui spiega i parametri che verranno utilizzati per far scattare i controlli. Uno scostamento del 20% tra reddito dichiarato e tenore di vita, per esempio, fa scattare i controlli. Ecco una tabella dei rischi.

imagecredit agenziaentrate.gov.it


In pratica, sulla scorta di quanto spendi, di qual è il tuo tenore di vita, il fisco stima che devi avere un certo reddito. Se il reddito che dichiari è inferiore a quello così stimato si genera un'incoerenza e scattano i controlli: in realtà nella presentazione dicono "se il contribuente, pur consapevole dell'incoerenza, non modifica il comportamento dichiarativo, viene sicuramente selezionato per ulteriore approfondimenti" ma non è chiaro se questo pur consapevole proviene da una segnalazione dell'Agenzia o da una constatazione personale.


Questo è un elenco tratto da Pmi.it  e riporta tutte le voci che incidono nell'analisi tra reddito dichiarato e tenore di vita.


Abitazioni

abitazione principale
altre abitazioni
mutui
ristrutturazioni
intermediazioni immobiliari
collaboratori domestici
elettrodomestici
apparecchiature elettroniche
arredi
energia elettrica
telefonia fissa e mobile
gas

Mezzi di trasporto

automobili
minicar
caravan
moto
natanti ed imbarcazioni
aeromobili
mezzi di trasporto in leasing o noleggio

Assicurazioni e contributi previdenziali:

responsabilità civile
incendio e furto
vita
danni
infortuni
malattia
altro
contributi obbligatori
contributi volontari
previdenza complementare

Istruzione:

asili nido
scuola per l’infanzia
scuola primaria
scuola secondaria
corsi di lingue straniere
soggiorni studio all’estero
corsi universitari
tutoraggio, corsi di preparazione agli esami
scuole di specializzazione
master
canoni di locazione per studenti universitari

Attività sportive e ricreative:

attività sportive
circoli culturali
circoli ricreativi
cavalli
abbonamenti pay tv
giochi on line
abbonamenti eventi sportivi e culturali
viaggi organizzati
alberghi
centri benessere
altri servizi per la cura della persona

Altre spese significative:

altre spese significative
oggetti d’ arte o antiquariato
gioielli e preziosi
veterinarie
donazioni in denaro a favore di Onlus e simili
assegni periodici corrisposti al coniuge
donazioni effettuate

Investimenti mobiliari e immobiliari:

fabbricati
terreni
natanti ed imbarcazioni
autoveicoli
motoveicoli
caravan
minicar
aeromobili
azioni
obbligazioni
conferimenti
quote di partecipazione
fondi d’investimento
derivati
certificati di deposito
pronti contro termine
buoni postali fruttiferi
conti di deposito vincolati
altri prodotti finanziari
valuta estera
oro
numismatica

5 commenti:

  1. Sonia Maccanico31 gennaio 2012 22:38

    Befera è un porco avvoltoio  che ruba 460.000,00 €  dalle tasche dei cittadini  deve essere processato per induzione al suicidio di 60 persone i suoi sono crimini contro l'umanita' e va' condannato all'ergastolo!

    RispondiElimina
  2. meno male italia si seglia

    RispondiElimina
  3. CALERANNO LE PALESTRE, CHIUDERANNO I CENTRI SPORTIVI GIA' IN DIFFICOLTA' SIGNIFICA QUALCHE MIGLIAIO DI POSTI DI LAVORO. ANDREMO TUTTI A LAVORARE ALL'AGENZIA DELL'ENTRATE. QUESTO CLIMA FISCALE Eì MOLTO PEGGIO DI UN COMUNISMO CINESE. E' GIUSTO PAGARE LE TASSE MA CON QUESTE ALIQUOTE Eì IMPOSSIBILE STARE A GALLA E SE FAI UNA PAZZIA, TI ISCRIVI AD UN CIRCOLO FAI PURE LA FIGURA DELL'EVASORE. NON BISOGNA ANDARE A VOTARE, RICORDATELO. QUESTA NON E' GENTE LEGITTIMATA. FORSE SE VA A VOTARE IL 10% DEGLI ITALIANI, CIOE' CHI VIVE DI SOLA POLITICA E FISCO CREDO AVRANNO VERGOGNA

    RispondiElimina
  4. Con questi metodi si ottiene solo un aumento delle contrattazioni in nero, non si colpisce la grande evasione che continuerà nei paradisi off-schore, si colpiranno come al solito solo i cittadini della classe media e bassa.
    Aumenterà ancor di più la crisi e la disoccupazione e speriamo in fine la reazione rabbiosa popolare.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Come si dice, i commenti sono benvenuti, possibilmente senza sproloqui e senza insultare nessuno e senza fare marketing. Puoi mettere un link, non a siti di spam o phishing, o pubblicitari, o cose simili, ma non deve essere un collegamento attivo, altrimenti il commento verrà rimosso. Grazie.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...