lunedì 19 dicembre 2011

Chimica e freddo: ghiaccio in tutte le salse

Tema dell'edizione di dicembre del Carnevale della Chimica che si tiene su Scienceforpassion di Tania Tanfoglio è La chimica nel freddo dell'inverno e nel calore del Natale. Per essere completamente in tema niente di meglio di questa serie di video sul ghiaccio in tutte le salse.
Si parla di


  • Ghiaccio chimico
  • Acqua sottoraffreddata
  • Ghiaccio istantaneo
  • Ghiaccio secco

Ghiaccio chimico.
In questo esperimento si utilizzano nitrato d'ammonio NH4NO3 e idrossido di bario 8-idrato BaOH2 8H2O. La reazione è sufficientemente endotermica da ghiacciare dell'acqua sulla basetta in legno, posta sotto il recipiente. [Si invita a non ripetere l'esperimento].




Acqua sottoraffreddata.
Si utilizza una bottiglia di acqua distillata intatta, mai aperta, e la si lascia nel congelatore per circa 2 ore. Poi la si toglie e si può agire in due modi: o inserendo un elemento di disturbo, come un colpetto, oppure versandola in un recipiente che contiene dei cubetti di ghiaccio. L'acqua, che deve essere ancora liquida appena tolta dal congelatore, ghiaccerà istantaneamente.











Ghiaccio istantaneo.
Si utilizza dell'acetato di sodio CH3COONa  e dell'acqua. Si fa bollire l'acqua e si scioglie l'acetato di sodio. Quando la soluzione è limpida si versa in un recipiente e si mette in frigorifero per circa 3 ore. Poi si versa in un contenitore e si tocca la superficie e, oplà, il liquido ghiaccia istantaneamente.







Ghiaccio secco.
Si tratta di anidride carbonica CO2 allo stato solido, a -78°C e deve il suo nome al fenomeno della sublimazione, cioè al fatto che a pressione standard passa direttamente dallo stato solido a quello gassoso. Il nostro capelluto sperimentatore l'utilizza per una bolla di ghiaccio (sempre meglio della bolla finanziaria...).




Spero di non aver raffreddato i vostri entusiasmi carnevaleschi e natalizi nel qual caso posso fare due cose: invitarvi a visitare il Carnevale della Chimica (antivigilia di Natale ovvero 23 dicembre) oppure lasciarvi con questo...













4 commenti:

  1. Grazie Paolo!!! Molto originale e decisamente a tema!

    RispondiElimina
  2. Davvero complimenti! interessantissimo!

    RispondiElimina

Come si dice, i commenti sono benvenuti, possibilmente senza sproloqui e senza insultare nessuno e senza fare marketing. Puoi mettere un link, non a siti di spam o phishing, o pubblicitari, o cose simili, ma non deve essere un collegamento attivo, altrimenti il commento verrà rimosso. Grazie.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...